kenaz T-shirts

Visualizzazione di 6 risultati

  • KENAZ DREAMER T-Shirt

    20.00

    Un sognatore è un vincitore che non si è mai arreso

    Questa Kenaz nasce dalla storia di Antonio e del team FunRaising: una squadra di folli e sognatori che non si sono mai arresi. La malattia mentale li ha fatti incontrare, la crudeltà di certi mondi li ha spinti ad amarsi e a rinsaldare i loro legami, la pandemia li ha resi più forti svelando loro il potere dell’Anti-Fragilità.

    Ad Antonio dissero che era pazzo. La cartella clinica parlava chiaro: psicosi maniaco-depressiva o qualcosa del genere.

    Ma Virginia quella cartella non l’aveva letta e così vedeva solo Antonio. Era con lui che parlava, che rideva, che sognava ad occhi aperti.

    Insieme trovarono il modo per andare oltre quell’etichetta di “pazzo” che, quando ce l’hai, ti impedisce di metterti in gioco, di provare a fare, ad essere e a vincere comunque. Antonio a quella etichetta non si è mai adeguato, ha continuato a sognare e non lo ha fatto da solo. Con lui un team di Persone che delle etichette non sanno cosa farsene. Persone che per scoprire il gusto della marmellata contenuta in un barattolo, stappano e assaggiano.

    Kenaz Dreamer è la Kenaz per chi non si arrende, per chi si concede il piacere di sognare, per chi non legge l’etichetta della vita: la vive!

  • KENAZ FUN T-Shirt

    20.00

    Penso che il divertimento sia una cosa seria

    Questa Kenaz è nata quando qualcuno di noi si è accorto che nella lista delle cose da fare nella giornata mancava una voce importante: divertirsi.

    I nostri giorni corrono via a grande velocità, tra i mille impegni, le incombenze e gli ostacoli.

    Li attraversiamo a mille all’ora nella speranza che arrivi presto il fine settimana. Le nostre agende traboccano di “devo fare” e “devo telefonare”, così la Kenaz Fun serve a ricordarci di mettere in calendario, tra gli impegni ricorrenti, la voce: “divertiti”.

    Cosa succede quando ci divertiamo?

    • il cervello si svuota del sovraffollamento predisponendosi alla nascita di nuove idee o alla migliore organizzazione di quelle vecchie;
    • trascorriamo del tempo facendo qualcosa che ci piace e questo migliora il nostro umore, i livelli di ottimismo e la nostra capacità di risolvere i problemi;
    • la nostra energia aumenta e cresce la nostra voglia di fare. In altre parole: diventiamo più produttivi.

    A tutti quelli che pensano che al lavorare di più corrisponda maggiore produttività, a quelli che rinunciano a un momento di svago perché non vogliono “distrarsi” dall’obiettivo, a quelli che semplicemente “dimenticano” di divertirsi, Kenaz Fun ricorda che il divertimento è una cosa seria!

  • KENAZ INCLUSION T-Shirt

    20.00

    Diversity is begin

    Questa Kenaz è nata su ispirazione di una delle Storie d’Amalia, quelle storie di vita vera che aiutano a pensare e che, qualche volta, riescono a renderci migliori”

    C’è chi invita Junior a ballare…

    Passando davanti al minimarket vicino casa avevo notato un uomo giovane di colore che salutava ogni passante.

    A volte rispondevo al saluto, a volte gli lasciavo qualche moneta, sempre concentrata nei miei pensieri.

    Durante il primo lockdown mi é capitato di fare la spesa più spesso lí ed un giorno, stracarica di buste, mi stavo avviando all’uscita.

    “Signora, si lasci aiutare da Junior. Può stare tranquilla, é una bravissima persona”, mi suggerì accorata la cassiera.

    In realtà non ci avevo pensato, ma l’idea mi piacque e da allora Junior mi accompagna sempre a casa con la spesa.

    Mi ha spiegato, con il suo italiano stentato, che all’inizio i commessi del supermercato lo trattavano con diffidenza, poi lo hanno conosciuto e sono diventati “grandi amici”.

    Gli offrono il pranzo e gli commissionano molte consegne domiciliari per fargli avere la mancia.

    Anche i clienti sono contenti di essere aiutati da lui, gli fanno tante domande e gli raccontano un po’ della loro vita.

    Junior é silenzioso, pacato, volenteroso ed ha uno sguardo ed un sorriso buoni.

    Non parla molto di sé; una volta mi ha detto che la sorella stava male in ospedale e dopo qualche settimana ho saputo che era morta.

    Quando mi porta la spesa a casa corre avanti con le buste o con il carrello, mi accompagna all’ascensore e sistema tutto dentro con cura.

    Prende le sue monete e ringrazia almeno quattro volte.

    L’altro giorno mentre aspettavo il mio turno alla cassa, gli ho detto “Junior ora sei mio”, ha sorriso e si é messo all’opera con le casse d’acqua.

    Una signora gli ha chiesto se quello fosse il suo vero nome e lui ha annuito.

    Il direttore con fare amichevole gli ha detto in dialetto “Ti posso chiamare cioccolatino? Anzi ti chiamerò fondente!”

    Il salumiere ha risposto “No, chiamalo lagna: quando deve fare una consegna si mette nelle orecchie finché non preparo tutto”.

    Il fruttivendolo ha proposto “Io ti voglio biondo oppure no, ho deciso, tu sei lo svedese, ti piace?”

    Tutti ridevano affettuosamente e Junior con il suo sorriso tranquillo sistemava piano ogni cosa nel carrello.

    Il cassiere ha concluso “E vi sbagliate: lui é Junior, il SIGNOR JUNIOR, solo così lo dovete chiamare. Ed é il migliore qua dentro, é il mio migliore amico”.

    Si sono guardati con aria complice; per un attimo i loro occhi si sono illuminati ed una scintilla di vita buona e vera mi ha scaldato il cuore.

    Junior non è stato solo invitato alla festa, a Junior adesso tutti chiedono di ballare.

    Kenaz Inclusion è un inno alla socialità consapevole e senza pregiudizi che FunRaising vuole promuovere. Kenaz Inclusion è la Kenaz per chi, come noi, sogna un mondo in cui tutti vengono invitati a ballare.

  • KENAZ LIGHTNESS T-Shirt

    20.00

    La vita non è così seria come la mia mente mi fa credere

    Kenaz Lightess è un invito alla leggerezza, alla libertà di fare spallucce quando serve e di sorridere di fronte agli ostacoli.

    La leggerezza è una chiave importante che aiuta a vivere meglio.

    Leggerezza non vuol dire faciloneria, ma guardare alla vita con l’animo leggero di chi si pone con fiducia, di chi pensa con ottimismo, di chi agisce e reagisce con energia creativa e non distruttiva.

    Dall’altro lato c’è chi tende a percepire gli ostacoli come qualcosa di insormontabile, dando ai problemi un peso tante volte maggiore di quello effettivo.

    Questa Kenaz è per chi ha bisogno di ricordarsi che vale la pena riconoscere a tutte le cose della vita non un grammo di più del peso che hanno e che, prima di trasformare un ostacolo in una montagna, forse sarebbe utile prendere un metro per misurarlo.

    La vita sa essere pesante, questo è vero, ma se provassimo ad essere noi più leggeri?

  • KENAZ RELIGHT T-Shirt

    20.00

    La felicità la si può trovare anche negli ambiti più tenebrosi… Noi Anti-Fragili

    <<Le cose fragili sono soggette a distruzione a seguito di eventi esterni, mentre quelle anti-fragili ne traggono forza>> (Nassim Nicholas Taleb)

    Volatilità, incertezza, ambiguità. La pandemia aveva sostituito le nostre sicurezze con tutte queste cose.

    Per fortuna, noi di sicurezze non ne avevamo mai avute troppe, e questo aveva fatto di noi i soggetti ideali per allenare l’Anti-Fragilità.

    Lì dove non c’è traccia di certezza è possibile agire la Creatività, lì dove il buio è più buio, se vuoi vederci chiaro, devi trovare il modo per accendere la luce.

    Eravamo cresciuti in una cultura che rifiutava ogni forma di errore, negava il fallimento e rincorreva la perfezione a tutti i costi. In una cultura così non c’era posto per l’imprevisto.

    Noialtri – i millennials – per anni, ci eravamo sentiti dei falliti di fronte ai “le faremo sapere” o a “il suo contratto non sarà rinnovato”! Non ci accorgevamo che, man mano che incassavamo colpi su colpi, diventavamo Anti-Fragili.

    Allenatissimi all’imprevedibilità, stavamo imparando a cogliere le opportunità dentro le avversità e ad ingegnarci per trovare soluzioni a problemi inattesi.

    Avevamo imparato a crescere soprattutto se esposti alla volatilità, al caso, al disordine e ai fattori di stress. Ci eravamo ritrovati, poi, con l’amare l’avventura, il rischio e l’incertezza.

    Lo shock della pandemia non ci avrebbe lasciati uguali a noi stessi, ci avrebbe migliorati!

    Non c’era neanche un minuto da perdere: dovevamo goderci ogni attimo di quello strano presente , costruendo, mattone dopo mattone, noi stessi e la nostra vita.

    Dovevamo cavalcare l’onda del Cambiamento ed essere noi stessi la luce in mezzo al buio.

    Questa Kenaz è nata allora, quando abbiamo deciso di accendere la (nostra) luce!

    Questa Kenaz vuole trasmettere a chi la indosserà il coraggio e la forza per illuminare il proprio destino.

  • KENAZ SPRING T-Shirt

    20.00

    NON IMPORTA QUANTO FREDDO SIA L’INVERNO….

    Questa Kenaz vede la luce a metà aprile del 2020, quando la primavera apparve a tutti come il più rigido degli inverni, quando il folle team di FunRaising decise di mettersi ad aspettare la primavera, fosse stato anche per tutta la vita…

    PRIMAVERA

    Nei primi giorni del marzo 2020, la primavera sembrava volesse entrare di prepotenza. Il sole era caldo e, nell’aria, c’era il profumo dei fiori e della natura che si risveglia.

    Abbiamo respirato aria pulita per l’intera durata della quarantena. Pulita nel senso vero del termine, perché lo stop della specie umana ha ripulito il pianeta e le menti dalle scorie dell’iper-attività.

    Nel silenzio della “non azione”, in molti si sono ritrovati a vederci finalmente più chiaro sulla propria vita, sui propri bisogni e sui propri scopi.

    Il progetto FunRaising è nato grazie a questo inatteso budget di tempo libero, un budget che abbiamo scelto di investire in Creatività, Relazione e Amore.

    L’idea da cui siamo partiti è che nella vita di tutti, in mezzo a tanto fare, ambire e inseguire, la grande assente è proprio la Felicità.

    La Felicità è qualcosa che inseguiamo come l’obiettivo ma è lì che sta l’errore: la Felicità è il mezzo per raggiungere gli obiettivi.

    Come team, la Felicità l’avevamo sperimentata nel piacere di fare le cose insieme, a prescindere dal risultato. Avevamo esultato per un obiettivo raggiunto ma avevamo anche fatto fronte comune per aiutarci a vicenda a rialzarci dopo una sconfitta. Sempre con il sorriso e sempre con la gioia semplice e pulita di essere insieme.

    Questa Kenaz è nata lì: in una squadra che ha costruito la via verso la Felicità su un sentiero fatto di Persone.

    Kenaz Spring vuole condividere con chi la indossa la consapevolezza che il calore, i colori e i profumi della primavera sono dentro ciascuno di noi, in ogni stagione della nostra vita.