Malattia mentale: darsi degli obiettivi S.M.A.R.T.

“Sono Giovanni, ho 26 anni e convivo con un disturbo bipolare diagnosticato in età scolare. Alterno momenti di esaltazione, euforia e “onnipotenza” a momenti depressivi e di isolamento sociale.

Con fatica mi sono laureato in economia, data la mia passione per i numeri e i conti, dopo un percorso scolastico in ragioneria.
Il mio reale problema è riuscire a far convivere queste due “anime” anche in un contesto professionale, dove regna la legge del fatturato e delle performance elevate, che poco si concilia con questa mia patologia.

Da qui la richiesta di essere seguito, nel mio percorso di inclusione professionale, da un Facilitatore Sociale della Salute Mentale che, grazie alle sue esperienze, può aiutarmi a stabilizzare il mio umore, con conseguenze significative in termini di produttività sul luogo di lavoro.”

Il progetto personalizzato di Giovanni è stato elaborato seguendo con attenzione le sue esigenze ed è così articolato:

#SMART LAB: QUADERNO DEGLI OBIETTIVI

Obiettivo: L’attività mira a sviluppare nell’utente la capacità di darsi obiettivi S.M.A.R.T. ovvero Specifici, Misurabili, Accessibili, Realistici e legati al Tempo, in quanto questa capacità è funzionale all’uscita dalla condizione di disagio espressa dall’utente.

Descrizione: Si richiede all’utente di darsi settimanalmente piccoli obiettivi possibili e realizzabili secondo la logica degli obiettivi S.M.A.R.T., e di dare una restituzione settimanale in merito alla realizzazione o meno dell’obiettivo e, nel caso di mancata realizzazione, delle cause di fallimento dell’attività.

Al termine del percorso di facilitazione, l’utente avrà realizzato, come output finale del laboratorio, un quaderno con tutti gli obiettivi dichiarati e gli esiti finali prodotti nel corso del periodo di riferimento.

#ENERGY LAB: LA COMPILATION MOTIVAZIONALE

Obiettivo: L’attività mira a mantenere alti i livelli di motivazione e di energia nell’espletamento dei compiti e delle attività della giornata.

Descrizione: Nel corso dell’appuntamento settimanale di Facilitazione l’utente e il Facilitatore Sociale proporranno canzoni da ascoltare che generano energia e positività e che stappano un sorriso nei confronti dell’interlocutore. È un momento di team building e di creazione di un clima favorevole al processo di facilitazione sociale.

Al termine del percorso di facilitazione, l’utente avrà realizzato, come output finale del laboratorio, una compilation con tutti i brani motivazionali ed “energizzanti”, da ascoltare nei momenti di difficoltà o in procinto di sfide importanti personali e/o professionali, in modo tale da attivare il mindset giusto per questo tipo di sfide.

obiettivi, crescita, crescita pesonale, obiettivi smart, malattia mentale, salute mentale, diagnosci, cambiamento

Fissa un appuntamento

Lo scopo di ciascun percorso Fun-Raising è quello di accompagnare le Persone a vivere serenamente nel proprio mondo personale e professionale.