Malattia mentale: supporto tra pari tramite lo strumento dell’ancoraggio

“Sono Luna, 21 anni, e convivo in modo forzato con la malattia mentale dai tempi del liceo, quando mi sono vista travolgere da una realtà alternativa, che ha compromesso la mia autonomia personale.

Giorno dopo giorno, psichiatra dopo psichiatra, terapia dopo terapia, mi sono diramata tra il mondo della salute mentale, alla ricerca costante di un mio equilibrio personale.

Ma ad oggi non ho ancora trovato la cura che fa per me. E per cura non parlo solo della terapia farmacologica più adeguata e corrispondente al mio organismo, ma anche uno spazio personale di ridefinizione della mia identità, in questa fase di convivenza con la malattia e di alternanza tra momenti di euforia e di rinascita, a giornate no e di ricaduta nella malattia.

Da qui l’idea di rivolgermi ad un Facilitatore Sociale della Salute Mentale, con l’obiettivo di stabilizzarmi emotivamente e di trovare un equilibrio, seppur precario, nella mia condizione di combattente in prima linea contro l’esercito delle mille voci che regnano nella mia mente, verso una guarigione, non solo clinica, possibile.

Lo strumento adoperato dal Facilitatore Sociale è stato l’ancoraggio.

L’ancoraggio è una tecnica per stabilizzare uno stato ricorrendo ad emozioni positive, proattive ed incoraggianti verso una nuova visione di se stessi, in relazione al proprio “IO” e agli altri.

Da qui, l’elaborazione di un piano di facilitazione personalizzato che ha previsto la realizzazione dei seguenti laboratori.”

#GIFT LAB: L’ALBUM DELLA RINASCITA

Obiettivo: Raccontare e documentare i momenti di gioia e di Bene-essere personale nel corso dell’esperienza della malattia mentale, al fine di riattivare meccanismi di ancoraggio nella fase critica e acuta della malattia.

Descrizione: Si richiede alla Persona di focalizzare l’attenzione sui momenti piacevoli e di gioia trascorsi nel corso della settimana e di ricercare un immagine online associata, descrivendone brevemente l’esperienza.

Al termine del percorso di facilitazione la Persona avrà realizzato, come output finale del laboratorio, un album di immagini rievocativo dei momenti di bene-essere vissuti nel corso del periodo di riferimento.

#ABOUT ME LAB: LA MOSTRA PERSONALE

Obiettivo: L’attività mira a sviluppare nella Persona un pensiero critico e ad implementare punti di vista personali su cose, luoghi e persone attraverso le immagini.

Descrizione: È un laboratorio fotografico dove la Persona è libera di condividere un proprio punto di vista e di scattare fotografie di cose, luoghi, persone, secondo concept ideati e pensati dalla Persona stessa o suggeriti dal Facilitatore Sociale.

Al termine del percorso di facilitazione, la Persona avrà organizzato, come output finale del laboratorio, una mostra fotografica personale con le fotografie selezionate e opportunamente raccontate dall’utente stesso.

malattia mentale - salute mentale - baratro - paura - angoscia - psicosi - pazzia - follia

Fissa un appuntamento

Lo scopo di ciascun percorso Fun-Raising è quello di accompagnare le Persone a vivere serenamente nel proprio mondo personale e professionale.