Come migliorare se stessi: un percorso verso il nuovo sé

Chi non migliora, peggiora.

Passiamo la vita tra mille impegni e attività che molto spesso servono a migliorare qualcos’altro – come il fatturato dell’azienda per la quale lavoriamo – e ci concentriamo troppo poco su quello che è il nostro miglioramento.

Diciamocelo francamente: lavorare per lo sviluppo di qualcos’altro è più semplice perché non richiede direttamente una nostra “messa in discussione”.

Come ci comportiamo?

Il gioco si fa duro, invece, quando dobbiamo mettere mano a un cambiamento personale.

Questo spiega anche perché tendiamo a rimandare più facilmente gli appuntamenti con noi stessi anziché quelli con i clienti. Il nutrizionista, la palestra, il counselor e la crescita personale possono aspettare: ci sono cose più urgenti da fare.

È probabile che queste stesse cose siano davvero urgenti ma ciò non vuol dire che non ce ne siano altre ugualmente importanti.

Noi, per esempio, meritiamo di essere importanti.

La cura di noi stessi, la “correzione” di quelle parti di noi che non ci aiutano ad essere ogni giorno migliori sono tutte azioni importanti e che, se realizzate quotidianamente, possono renderci più produttivi e più efficienti anche nell’assolvimento delle questioni cosiddette urgenti.

5 step per migliorare se stessi e favorire il cambiamento

Oggi ti proponiamo un Personal Mental Training per dare lo start al tuo processo di miglioramento.

Il training prevede 5 step:

La Consapevolezza è un passaggio fondamentale che, attraverso l’Esternalizzazione, ti condurrà alle ultime due fasi: il Distanziamento, prenderai le distanze da quella parte di te poco funzionale dalla quale, alla fine, proverai a Distaccarti in maniera definitiva.

  •  il punto di partenza del training è l’Osservazione: osserva la tua vita e il tuo approccio ad essa alla ricerca delle aree nelle quali migliorarti;
  • il secondo passaggio sarà la Consapevolezza: prenderai coscienza e ti focalizzerai su una specifica area di miglioramento, un aspetto del tuo modo di essere che vuoi abbandonare o correggere;
  • il terzo step è rappresentato dall’Esternalizzazione: condividerai con gli altri il peso dei tuoi limiti. Questo ti aiuterà a superarli;
  • il quarto momento coincide con il Distanziamento: prenderai le distanze da quella parte di te poco funzionale che ha sabotato, fino a questo momento, il tuo processo di crescita e il tuo benessere;
  • alla fine, proverai a Distaccarti in maniera definitiva da ciò che ti impedisce di esprimere la Parte Migliore di Te.

Migliorare sé stessi e creare relazioni più sane

Mettersi in discussione osservando il proprio comportamento dall’esterno è il primo passo da compiere per arrivare a un vero e proprio cambiamento.

Poniamo, ad esempio, che tu abbia delle difficoltà ad ascoltare.

Molti presentano questo problema e questo è uno dei motivi fondamentali per cui la maggior parte delle Persone vivono male le proprie relazioni personali e professionali.

Magari nella tua vita relazionale ci sono tutta una serie di conflitti che non riesci a risolvere.

Come applicare gli step del training?

Fermarti ad osservarli ti farà riflettere sul perché di questi conflitti e ciò ti porterà a una sana messa in discussione che dovrebbe accompagnarti verso una altrettanto sana presa di coscienza di un’area di miglioramento della tua vita.

Potresti renderti conto, infatti, che nella maggior parte dei tuoi conflitti ricorre il tuo desiderio di affermare a tutti i costi il tuo punto di vista, il che ti impedisce di ascoltare veramente il punto di vista degli altri.

EUREKA!

La sola Osservazione ti ha portato al secondo, cruciale, step del nostro training: la Consapevolezza.

Adesso passiamo al terzo momento, forse quello più difficile: l’Esternalizzazione.

Parla del tuo limite con qualcuno di cui ti fidi o che vi è direttamente coinvolto. Nel nostro esempio potrebbe trattarsi proprio delle Persone con cui hai vissuto o vivi delle conflittualità.

L’atto stesso della “condivisione” ti aiuterà a prendere le distanze dal tuo stesso limite, potrai condividerne il peso con altri e magari la soluzione sarà il prodotto della vostra collaborazione.

Una volta che avrai preso le distanze dal tuo limite, sarà più semplice per te superarlo perché non sarai più identificato con esso; sarai, quindi, nella quinta ed ultima fase della tua azione di miglioramento: il distacco.

Prova questo training e non dimenticare che puoi richiedere una consulenza gratuita (on line o in presenza) ad uno dei nostri counselor esperti.

Compila il form dei contatti oppure scrivici una mail.

Buon lavoro.

crescita, percoso di vita, persone, se stessi, parte migliore, cambiamento crescita

Fissa un appuntamento

Lo scopo di ciascun percorso Fun-Raising è quello di accompagnare le Persone a vivere serenamente nel proprio mondo personale e professionale.