Come affrontare al meglio la Pandemia: Arte, Relazione e Contaminazione

In questo strano 2020 in cui ci è stato vietato di abbracciarci, di incontrarci e perfino di sorriderci, noi di FunRaising abbiamo voluto lanciare i nostri primi Gruppi di Contaminazione.

Lo abbiamo fatto dapprima in presenza, per quel po’ che ci è stato concesso, poi abbiamo convertito tutto on line.
Le distanze di sicurezza, le mascherine e le zone rosse, non ci hanno impedito di favorire l’incontro tra le Persone. Ci abbiamo tenuto molto perché in questo momento più che in altri abbiamo sentito forte il bisogno di relazione.

Gruppi di Contaminazione: che cosa sono e come nascono

L’idea dei gruppi di “contaminazione” affonda le sue radici nell’adolescenza un po’ bohemienne di Virginia Capuano. Il suo sogno, ai tempi del liceo, era aprire un caffè letterario, un luogo in cui artisti e amanti dell’arte potessero incontrarsi per scambiare energia e crescere come Persone e come creativi. Molti artisti sanno che lasciarsi contaminare potenzia la propria Arte. Ecco perché nei Gruppi di Contaminazione FunRaising ciascuno è come un Artista desideroso di accrescere la sua arte e per farlo mette in atto la più nobile di tutte le Arti: la relazione.

Domande e Risposte

In che senso la relazione è un’arte?
Se è un’arte allora siamo tutti artisti? Tutti ci relazioniamo.
Vero. Ma paragonereste mai uno scarabocchio alla gioconda?
C’è modo e modo di dipingere così c’è modo e modo di relazionarsi.
Relazionarsi allo scopo di crescere e di far crescere, contaminandosi e lasciandosi contaminare in maniera aperta, libera e autentica, è Arte. Tutto il resto è un passatempo.

Il primo di gruppo di contaminazione di FunRaising

Il nostro primo gruppo è partito a giugno 2020 con il nome di RelazionArte, l’arte della relazione al servizio del benessere e della crescita personale.
In questo gruppo abbiamo provato a rispondere alla necessità di offrire uno spazio di relazione sano e benefico a Persone con disabilità di varia natura, che hanno vissuto i mesi della quarantena e vivono le trasformazioni ancora in atto in maniera specifica.

Sotto la guida dei counselor e facilitatori professionisti di FunRaising, RelazionArte lavora alla co-costruzione del senso dell’esperienza globale della Pandemia e delle sue conseguenze.

Contaminazione e Solitudine

Durante una delle prime sessioni è stato emozionante riflettere insieme sulla solitudine.
Molte sono state le suggestioni interessanti ma una in particolare è stata davvero illuminante: l’intervento di G. che ha raccontato al gruppo della sua vita con il disagio mentale negli ultimi vent’anni. Una vita fatta proprio di quella solitudine con la quale G. ha imparato a convivere fino a considerarla come un aspetto qualsiasi dell’esistenza, di cui non serve avere paura. Accettare e conoscere la solitudine ha aiutato G. a non temerla e ad affrontare meglio l’isolamento imposto dalla quarantena.
Ci siamo lasciati contaminare positivamente dallo spunto offerto da G. e ognuno di noi si è detto più ricco alla fine della sessione.

Il potere dell’incontro

Lo strumento per realizzare un percorso di crescita attraverso il Gruppo di Contaminazione è l’incontro con l’Altro. Un incontro aperto, fatto di comunicazioni autentiche, dove l’accettazione incondizionata dell’altro e la totale libertà di espressione di sentimenti ed emozioni sono le uniche regole.

E’ possibile scegliere di prendere parte ad un solo Gruppo di Contaminazione oppure di aderire a un programma complessivamente volto a:

  •  Scoprire il proprio potenziale attraverso il potenziale del gruppo
  •  Accrescere sé stessi
  • Superare disagi e paure.

La discussione in un Gruppo di Contaminazione è aperta e libera. Ciascuna Persona può esprimere le proprie difficoltà ad affrontare una certa criticità oppure raccontare le proprie strategie per la risoluzione.

La forza del gruppo consiste proprio nel potere della condivisione.

Ciò offre al singolo la possibilità di:

  •  Guardare lo stesso problema attraverso punti di vista differenti
  • Trovare soluzioni alternative grazie al contributo degli altri membri e dell’intero gruppo.

Infine, la partecipazione “emotiva” alle esperienze dei membri del gruppo consente di:

  •  Allentare la tensione prodotta da fattori come vita frenetica e competizione
  •  Accrescere la produttività individuale
  •  Ridurre fenomeni quali ansia da prestazione, senso di solitudine e isolamento, paura del fallimento, dipendenza.

La partecipazione ai Gruppi di Contaminazione in corso nel 2020 è possibile inviando una mail all’indirizzo info@funraising.it oppure richiedendo un appuntamento attraverso l’apposito form dei contatti.

Gruppi di contaminazione, Funraising, relazione con l'altro, incontro, contaminazione positiva, crescita personale, arte, amore, cambiamento,

Fissa un appuntamento

Lo scopo di ciascun percorso Fun-Raising è quello di accompagnare le Persone a vivere serenamente nel proprio mondo personale e professionale.