Per La Definizione Di Strategie Efficaci Per L’assunzione Di Decisioni Importanti

Niente è più difficile, e quindi più prezioso, dell’abilità di saper prendere decisioni
(Napoleone Bonaparte)

Ogni giorno siamo chiamati a decidere su una serie di cose: dall’organizzazione della giornata al menù per la cena, dal colore del pullover che abbiamo visto in vetrina alla meta delle prossime vacanze. Decisioni di questo calibro tendono, di norma, a non crearci troppe difficoltà. In genere, per prenderle, mettiamo in atto semplici ragionamenti che mixano parametri come i gusti personali, i consigli degli amici, i desideri propri o dei propri cari, i vantaggi e gli svantaggi etc.
I problemi sorgono quando ci troviamo di fronte a quelle decisioni cosiddette ‘importanti’.

Ma cos’è che rende una decisione ‘importante’?
Nella maggior parte dei casi una decisione si considera ‘importante’ quando prenderla comporta un cambiamento e, dunque, un passaggio da una condizione nota a una dimensione nuova e ignota.

I meccanismi che regolano l’attività decisionale sono esattamente gli stessi, sia nel caso di scelte ordinarie e quotidiane sia nel caso di decisioni ‘importanti’. A fare la differenza è il carico emotivo che si accompagna a queste ultime: “e se non dovesse piacermi la nuova condizione?”, “e se poi mi ritrovassi pentito?”, “dopo potrò tornare indietro?”. Queste sono tutte domande tipiche della fase ‘confusionale’ della decisione, una sorta di brain storming solitario al quale, però, bisogna far seguire una fase di ‘sistematizzazione’. Diversamente si rischia di rimanere intrappolati nel caos dell’indecisione.

Ecco alcune linee guida utili per l’avvio di questa seconda fase.
Prendi carta e penna e rilassati.

*N.B. Se la decisione è particolarmente ‘spinosa’ non pretendere da te stesso di riuscire a prenderla in un giorno. A seconda del livello di difficoltà, scegli un tempo più o meno lungo durante il quale ti dedicherai quotidianamente all’attività decisionale.

OK: DECIDO!

  • FERMATI: nel bel mezzo del caos prodotto dall’indecisione la cosa più saggia da fare è quella di fermarti ad ascoltare te stesso. Che cosa provi? Quali sono le tue paure? Quale aspetto della decisione che sei chiamato a prendere ti mette più ansia? Scrivi tutte queste emozioni e lasciale sul foglio: prendi le distanze dal carico emotivo della decisione. Anche la meditazione è un ottimo modo per lasciar andare le emozioni liberando, così, uno spazio ‘sanificato’ nel quale far fluire liberamente le idee.
  • SEGUI I TUOI PERCHE’: la decisione che stai per prendere è coerente con i tuoi perché, ovvero con il sistema di valori e di credenze che guida la tua vita? Se non sai rispondere, prova a scrivere un elenco dei cinque valori fondanti della tua esistenza. Potresti partire, ad esempio, dal perché ti piace il tuo lavoro o il tuo hobby preferito: quali valori fondanti richiama? Perché è così gratificante per te farlo? Una volta individuati i tuoi valori fondanti – o i tuoi perché – valuta il livello di coerenza tra le opzioni della tua decisione e i tuoi valori.
  • CHIEDI AIUTO ALLE PERSONE DI CUI TI FIDI: un brain storming solitario non produce mai gli stessi risultati di uno fatto in buona compagnia. Magari con le Persone significative della propria vita, sarà possibile esplorare punti di vista completamente nuovi. Chiedi aiuto, dunque, e accetta il contributo prezioso che gli altri possono offrire alla tua decisione.
  • ANALIZZA SCIENTIFICAMENTE LA SITUAZIONE: anche l’approccio scientifico può essere utile. Prova a dividere il tuo foglio in due colonne: in una riporti i costi di ciascuna opzione, nell’altra le opportunità che offre. Vince, naturalmente, l’opzione con l’elenco di opportunità più lungo.

Il nostro consiglio è quello di tenere nella giusta considerazione i risultati di ciascuna delle azioni elencate nello schema.
Se, ad esempio, i risultati del ‘bilancio scientifico’ la danno vinta a un’opzione che, ascoltandoti e meditando, genera in te molta ansia, forse è proprio il caso di chiedere un consiglio. Condividere il peso di qualsiasi esperienza con qualcuno di cui ci si fida può ridurne di molto il carico emotivo, e aiuta ad agire con maggiore forza, coraggio ed entusiasmo.

Se desideri confrontarti con qualcuno di noi in merito a una decisione importante della tua vita, puoi scriverci una mail oppure richiedere un primo appuntamento gratuito attraverso l’apposito form dei contatti.

logo funraising

Fissa un appuntamento

Lo scopo di ciascun percorso Fun-Raising è quello di accompagnare le Persone a vivere serenamente nel proprio mondo personale e professionale.