Atteggiamenti Chiave per Affrontare il Cambiamento

Tutti noi, quando qualcosa nella nostra vita cambia, come minimo ci sentiamo spaesati e con pochi riferimenti.
Il cambiamento, in sé, non è né positivo né negativo. È semplicemente un fatto naturale ed è il nostro atteggiamento nei suoi confronti dargli un segno + o un segno -.
Cambiare può essere una scelta oppure una necessità. In entrambi i casi non è un percorso né semplice né lineare.
È tempo di cambiare, ma da dove comincio?
Se il cambiamento riguarda te, se ha come obiettivo te, allora il punto di partenza non può risiedere altrove che in te.
Ci sono ben poche cose che possiamo cambiare.
Su una cosa, però, abbiamo un discreto potere: il nostro atteggiamento.
Inizia a pensare al tuo atteggiamento come a un ‘muscolo’. Tutti i muscoli del tuo corpo ricevono ordini dal cervello per muoversi in un certo modo e, in conseguenza di questi movimenti, sviluppano forza, potenza, resistenza etc. Il cervello può anche ordinare loro di non muoversi affatto. Ciò li renderà poco tonici e meno funzionali. Anche al tuo atteggiamento puoi dare precise indicazioni su come muoversi e in che direzione farlo per sviluppare forza, resilienza, problem solving o ciò che più somiglia alla versione migliore di te. Viceversa, se lo lascerai poltrire sul divano a ingozzarsi di schifezze (false credenze e vetuste convinzioni), il risultato migliore che otterrai sarà rimanere nell’immobilità, appesantendoti ogni giorno di più. Ciò renderà sempre più faticoso, per te, cambiare.

Inizia ad essere il tuo Personal Mental Trainer. Comincia oggi, anche se non è lunedì.

Iniziamo con allenare tre principali atteggiamenti utili ad attivare il ‘movimento’ verso la Parte Migliore di Te:

  1.  AAA → Accogli, Accetta, Ama i tuoi limiti: il limite Umano esiste e, che ti piaccia o no, non hai altra possibilità che riconoscerlo e accettarlo. Sapere fin dove ci si può spingere in base ai propri limiti aiuta a definire il proprio potenziale senza strafare né sprecare risorse preziose. Di conseguenza sarà più semplice definire obiettivi sostenibili sia nel breve che nel lungo periodo. Una volta fatto questo potrai fare dei tuoi limiti un punto di forza. Pensi sia impossibile? Come ti sentiresti se smettessi di sentirti continuamente in colpa per i tuoi obiettivi mancati? Probabilmente ti alzeresti per riprovare o per cambiare strada con serenità. Amando i tuoi limiti, Amerai anche te stesso perché tu sei anche i tuoi limiti.
  2. HIC et NUNC → Smettila, una volta per tutte, di pre-occuparti del futuro e di rimuginare sul passato. Perdi tempo! Solo sul qui ed ora hai la possibilità di esercitare una qualche forma di ‘controllo’. Il passato è ormai andato mentre il futuro, si sa, riserva sempre sorprese. Quante cose avevi programmato di fare tra marzo ed aprile del 2020?
    Ecco.
    Agisci qui, fallo ora e potrai effettivamente contribuire a dare alla tua vita la direzione che preferisci. Tutto il resto, è distrazione.
  3. OCCHIO ALLE RESISTENZE → se è vero che il ‘futuro’ è impossibile da prevedere, è altrettanto vero che ci sono cose abbastanza facili da intuire. Per esempio, adesso riesco a prevedere che di fronte al cambiamento attiverai dei meccanismi di difesa. Ti farai domande tipo: ‘ma ne vale veramente la pena?’, ‘non era più comoda la vecchia situazione?’,’e se poi fallirò?’. Dietro ognuna di queste domande può esserci la paura del fallimento, che, come tutte le paure, è un ostacolo al tuo desiderio di metterti in gioco. Oppure c’è quella che normalmente viene definita ‘pigrizia’, ma che, in realtà, è la più tipica e fisiologica delle resistenze al cambiamento. Muoverti da dove sei verso qualcosa che desideri, richiederà uno sforzo. Di fronte all’idea dello sforzo potresti preferire la rinuncia. Ma ti basterà fare anche solo un primo, piccolo passo per accorgerti che la resistenza è molto più dispendiosa dello sforzo stesso. Il prezzo della resistenza, infatti, sono i tuoi sogni. Dalla vinta alla resistenza e rinuncerai ai tuoi sogni.

Ciascuno di questi atteggiamenti può essere allenato attraverso una serie di Training personalizzati.

Se desideri provarne qualcuno puoi scriverci in privato per una prima consulenza assolutamente gratuita.

Fissa un appuntamento

<h3 style=”color: #fcfcfc; text-align: left;”>Lo scopo di ciascun percorso Fun-Raising è quello di accompagnare le Persone a vivere serenamente nel proprio mondo personale e professionale.</h3>